#laFLEacasatua – Diretta con il giornalista Alberto Samonà, tema “Guanti come simbolo di libertà”

#laFLEacasatua – Diretta con il giornalista Alberto Samonà, tema “Guanti come simbolo di libertà”

“L’insofferenza tutta italiana nel restare a casa è la testimonianza di un popolo che nei decenni, probabilmente a causa di ideologie e post-ideologie figlie del cosiddetto pensiero debole, ha progressivamente perso la tempra di una comunità di destino. Gli italiani si inebriano in flash mob alla finestra quale surrogato di una socialità perduta che è tutt’altro rispetto all’essere popolo: a dettare le regole della socialità 4.0 da riprendere e consumare sui social è, semmai, più l’impotenza nel non poter fare l’apericena delle diciannove. La coscienza nazionale imporrebbe altre riflessioni a tutti. E anche se, almeno per una volta, il Tricolore non viene sventolato per le speranze calcistiche degli azzurri, è questo un magro bottino rispetto all’essere Nazione e anche all’essere sinceramente comunità.”

La diretta web che vede protagonista Alberto Samonà ci regala una splendida pagina di cultura e allo stesso tempo uno spunto di riflessione diverso, sicuramente più intimo, rispetto alle prospettive fino ad oggi indagate con #laFLEacasatua
Partendo dal proprio articolo “I guanti come simbolo di libertà” che potete leggere integralmente a questo link, il giornalista, nonché consigliere del nostro partner Fondazione Famiglia Piccolo di Calanovella, spiega rispondendo anche alle domande degli spettatori, in particolar modo agli studenti liceali e universitari siciliani cui è stata indirizzata questa conferenza stante il tema e/o gli autori coinvolti, come “restar nelle proprie abitazioni non è mica una detenzione, ma – per pochi, pochissimi forse – in ciò risiede una possibilità di ritrovare una strada ancora non del tutto cancellata dall’ipocrisia dei tempi ultimi.”

 

 

Visualizza su YouTube:
https://youtu.be/DAaUZbjdzFA?t=1754
 

 

Leggi l’articolo “Guanti come simbolo di libertà”, click qui