Emanuele Raco

Nato a Reggio Calabria nel 1972, dal 17 aprile 2019 è capo ufficio stampa della Fondazione Luigi Einaudi. Laureato in Scienze Politiche presso l’Università degli studi di Messina con una tesi di laurea su Indro Montanelli, redatta con l’autorizzazione e la collaborazione del più importante giornalista italiano di sempre.

 

Inizia a collaborare con le cattedre di Storia contemporanea e Storia dei partiti e dei movimenti politici della Facoltà di Scienze Politiche di Messina prima di essere chiamato a occuparsi, nel 2000, della campagna elettorale di Nuccio Fava, candidato alla presidenza della regione Calabria, per il quale cura la comunicazione sino al 2005.

 

Intanto entra a far parte e diviene responsabile stampa di “Progetto Calabrie”, il cosiddetto movimento dei professori, guidato dai rettori delle Università di Cosenza e di Reggio Calabria, nato con l’obiettivo di offrire ai calabresi una opportunità di rinnovo della classe dirigente.

 

Dal 2006 al 2008 è il portavoce di Alessandro Bianchi, ministro dei Trasporti del secondo governo Prodi. Dal 2009 al 2010 collabora con l’ufficio stampa di Italia dei Valori, seguendo la campagna elettorale per le Europee di Luigi de Magistris. Nel 2011 viene nominato portavoce di Francesco Rutelli, presidente del gruppo per il terzo polo al Senato. Nel 2012 entra in “Italia Futura”, think tank fondato da Luca Cordero di Montezemolo, che lancia il manifesto “Verso la terza Repubblica”. Entra così a far parte di Scelta Civica. Segue Mario Monti, presidente del Consiglio in carica, nella campagna elettorale per le elezioni politiche del 24 febbraio 2013. Per Scelta Civica si occupa della comunicazione del gruppo al Senato prima di essere nominato capo ufficio stampa del partito, sino alle elezioni politiche del 2018. Ricopre inoltre l’incarico di portavoce di Enrico Zanetti, viceministro all’Economia del governo Renzi. Dal marzo al novembre del 2018 è portavoce del gruppo di Forza Italia al Senato della Repubblica.

 

È stato responsabile dei rapporti istituzionali di Uirnet, soggetto attuatore unico del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per la realizzazione e la gestione della Piattaforma Logistica Nazionale Digitale.

 

Con Nuccio Fava ha pubblicato Politica e Giornalismo (Gangemi Editore, 2002) e Calabria da amare (Città del Sole Edizioni, 2003). È direttore del giornale “ilcaffeonline” e ama definirsi anche agricoltore, portando avanti con passione la secolare tradizione che vede la sua famiglia produrre olio extravergine di oliva dal 1852.