“Siamo tutti figli di Jan Palach”

“Siamo tutti figli di Jan Palach”

Giuseppe Benedetto, a Linea Notte, ha parlato dell’iniziativa FLE per i cinquant’anni dalla morte di Jan Palach, lo studente cecoslovacco che il 19 gennaio 1969 si recò in piazza San Venceslao e si dette fuoco per protestare contro l’invasione dei carri armati sovietici a Praga (sarebbe morto tre giorni dopo).

Un gesto simbolo di libertà che viene ripercorso in questo intervento, insieme a un aneddoto sulla “torcia umana n. 1”.

Guarda l’estratto dalla trasmissione del 16 gennaio 2019.

[embedyt] https://www.youtube.com/watch?v=XGs3gZpcTus[/embedyt]