Il viaggio di Luigi Einaudi in Sicilia, da domani ciclo eventi – AGI

Il viaggio di Luigi Einaudi in Sicilia, da domani ciclo eventi – AGI

Palermo, 20 ott. – Il 24 ottobre 1951 il presidente della Repubblica Luigi Einaudi e sua moglie Ida giunsero in una Sicilia lacerata dalle devastanti alluvioni che si abbatterono per giorni anche su Calabria e Sardegna. Coltivazioni e piantagioni cadute in rovina, abitazioni rese inagibili, ponti crollati e individui che persero la vita. La Fondazione Luigi Einaudi, con il contributo dell’Assemblea regionale siciliana e degli assessorati ai Beni culturali e all’Istruzione, intende celebrarne la memoria attraverso un ciclo di incontri, dibattiti, confronti e ricordi che ripercorreranno l’iter del Capo dello Stato nelle terre colpite dalle alluvioni. Luigi Einaudi acuto economista, intransigente difensore delle liberta’ e della democrazia, integerrimo uomo delle istituzioni, fece percepire la presenza dello Stato e mostro’ solidarieta’ ai cittadini siciliani, feriti nell’animo, ma col cuore colmo di speranze. A Lentini, Ragusa, Modica, Scicli, Vittoria e Caltagirone la folla scese in strada per salutare l’illustre visitatore. Le donne e gli uomini della Sicilia tributarono resero omaggio al Capo dello Stato, riconoscendo in lui un altissimo esempio di integrità. Il viaggio di Luigi Einaudi in Sicilia, da domani ciclo eventi (2)= (AGI) – Palermo, 20 ott. – La Fondazione Einaudi intende ripercorrere passo dopo passo le tappe del viaggio del presidente Einaudi in Sicilia, organizzando un evento di una settimana a partire da domani, 21 ottobre – giorno di arrivo del presidente in Sicilia – sino al 27. Durante questo itinerario della memoria, ciascuna citta’ del passaggio di Einaudi ospitera’ una conferenza incentrata su ognuno dei sei macro-argomenti che caratterizzarono la visita del presidente, con una lettura in chiave moderna. Domani a Lentini si parlera’ del tema “La presenza delle istituzioni sul territorio”. Venerdi’ a Ragusa confronto su “L’incidenza del cambiamento climatico sull’agricoltura italiana”. Sabato a Modica saranno protagoniste “Le infrastrutture”. Lunedi’ 25 ottobre a Scicli si approfondira’ un tema di grande attualita’: “La difesa delle liberta’ economiche individuali e il Pnrr”. Martedi’ 26 a Vittoria si parlera’ della “Corretta amministrazione del bilancio pubblico”. Mercoledi’ 27 conclusione a Caltagirone con un approfondimento su “Il presidente Luigi Einaudi, il politico, il tecnico”. I relatori degli eventi saranno il presidente della Fondazione Luigi Einaudi, Giuseppe Benedetto; il direttore scientifico della Fle, professoressa Emma Galli; il consigliere d’amministrazione, Andrea Pruiti Ciarello; i membri del Comitato scientifico, Giuseppe Tringali, responsabile ambiente e Rocco Todero, area legale; il responsabile del Progetto “La Fle per le Scuole” Michele Gerace e altri esponenti locali delle pubbliche amministrazioni e istituzioni.

AGI