Europa, a Ventotene la Fondazione Einaudi celebra gli 80 anni del Manifesto – Latina Today

Europa, a Ventotene la Fondazione Einaudi celebra gli 80 anni del Manifesto – Latina Today

Sull’isola si è tenuto l’evento conclusivo del progetto “Dal Manifesto di Ventotene all’Europa Unita: una Memoria per il futuro” rivolto agli studenti delle scuole superiori di secondo grado della regione

Si è tenuto ieri, sabato 7 maggio, sull’isola di Ventotene, l’evento conclusivo del progetto “Dal Manifesto di Ventotene all’Europa Unita: una Memoria per il futuro” rivolto agli studenti delle scuole superiori di secondo grado della Regione Lazio. Il programma di incontri organizzato, grazie anche al contributo della Regione, dalla Fondazione Luigi Einaudi in collaborazione con l’Istituto di Studi Federalisti Altiero Spinelli e patrocinato dal Comune di Ventotene, si è concluso nell’isola presso il Centro Polivalente “Umberto Elia Terracini” con la partecipazione della Biblioteca “Comunale Maovaz”.

L’incontro è stato aperto da Mario Leone, direttore dell’Istituto Spinelli e da Emma Galli direttrice scientifica della Fondazione Einaudi. Prima degli interventi di Oleh Opryshko, collaboratore dell’Istituto Spinelli, Michele Gerace, ideatore della Scuola sulla Complessità, e Gian Marco Bovenzi, project manager della Fondazione Einaudi, sono intervenuti per un saluto insieme a Pina Picierno, vicepresidente del Parlamento Europeo, Monica Perna, commissario straordinario del Comune di Ventotene e Stefano Castagnoli, presidente dell’Istituto Spinelli. Ha concluso l’incontro Maria Letizia Sebastiani, responsabile della Biblioteca della Fondazione Einaud. “Lieta di osservare l’entusiasta adesione dei molti studenti presenti” ha detto la vicepresidente Picierno che ha voluto sottolineare nel suo discorso di apertura che il Parlamento europeo è vicino ai giovani e per i giovani si è impegnato nella Conferenza sul futuro dell’Europa, sul solco del messaggio del Manifesto di Ventotene.

Latina Today