Costo del lavoro, un poco invidiabile terzo posto

Italia al terzo posto tra i Paesi Ocse per il peso del cuneo fiscale sul costo del lavoro con il 47,7%. È quanto emerge dal rapporto annuale dell’Ocse Taxes Wages. Un bronzo tutt’altro che invidiabile visto che la voce cuneo fiscale indica oneri e tasse a carico di imprese e lavoratori. Peggio dell’Italia fanno Belgio (53,7%) e Germania (poco sotto il 50%)

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  

Ti potrebbe interessare anche:

Il falso dio referendario Un’altra candela s’è sprecata, sull’altare dell’urnolatria. Un altro sasso s’è aggiunto, alla frana che incombe su tutti. Il guaio più grosso è che tanti cittadini lombardi e tanti...
Fisco complicato, Italia prima in Ue, terza nel mondo Il Fisco italiano è tra i più esosi, ma anche tra i più complicati al mondo. È quanto emerge da una ricerca della Tfm group, società multinazionale attiva nel campo della consulenz...
Terremoto, gli immobili non vanno oberati di tasse Il crollo di alcuni vetusti edifici, nel centro di Casamicciola, sfaldati in conseguenza di un terremoto di magnitudo modesta, dovrebbe far capire che gli immobili non sono solo un...
Lavoro, ecco i fallimenti dell’Ingegnere sociale Perché rendere più difficoltoso il contratto a tempo determinato non funziona? Perché in Italia la produttività da vent'anni non cresce o cresce di poco? Perché aumentano le partit...