Carte liberali, suggestioni dagli archivi della Fondazione Luigi Einaudi – Archivio Valerio Zanone

1 – «La nuova frontiera», a. III, n. 6-7, giugno-luglio 1968.

Uno dei periodici giovanili liberali (questo viene dalla Versilia) che Zanone riceveva e che ha conservato nel suo archivio. Questo è il numero uscito dopo l’assassinio di Robert Kennedy ricostituzione dell’UGI, soppressa nel 1924 dal regime fascista, e poi formalmente istituita nel 1946.

(Serie 1 Gioventù liberale, b. 1, fasc. 5 “Nuova sinistra”)

 

2 – Opuscoletto per i tifosi della Juventus prima di una partita di Coppa dei campioni a Torino con pubblicità elettorale liberale, maggio 1968.

All’interno anche una pagina per la candidatura di Zanone alle politiche del 19-20 maggio 1968.

(Serie 1 Gioventù liberale, b. 1, fasc. 4 “Stampati. Campagna elettorale 1968”)

 

3,4 – Materiale elettorale di Zanone per le politiche 1968.

Si segnala un biglietto di sua mano nel quale accenna a un “mio cortometraggio”, purtroppo non conservato.

(Serie 1 Gioventù liberale, b. 1, fasc. 4 “Stampati. Campagna elettorale 1968”)

 

5 – Dossier n. 1 sul disastro aereo di Ustica per il ministro della difesa, 1987.

Zanone fu ministro della difesa dal luglio 1987 al luglio 1989. In tale veste ricevette e conservò molti incarti come questo con copie di carteggi, comunicati, report, spesso classificati come riservati (documenti ormai declassificati a seguito della c.d. “Direttiva Renzi” dell’aprile 2014).

(Serie 6 Ministero della difesa, b. 46, fasc. 29 “Cartella 1. Atti 1980/1987. Evento Ustica”)

 

6 – La presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sulla loggia massonica P2, Tina Anselmi, al segretario del PLI, Valerio Zanone, 20 gennaio 1984, e manoscritto della sua memoria alla Commissione.

(Serie 3 Camera dei deputati, sottoserie 1 Inchiesta sulla loggia massonica P2, b. 29, fasc. 5 “Pazienza P2″).

 

7 – Una lettera del segretario generale del PCI, Enrico Berlinguer, a Valerio Zanone, 7 febbraio 1981, e il testo del messaggio di cordoglio della Segreteria del PLI dopo la morte di Berlinguer, 11 giugno 1984.

(Serie 10 Nominativi, b. 88, fasc. 151 “PCI”)

 

8 – Appunti presi al Consiglio di gabinetto del 27 dicembre 1988.

Zanone era allora ministro della difesa nel governo De Mita. Il Consiglio di gabinetto (organo politico composto dal Presidente e dal Vicepresidente del Consiglio e da un numero ristretto dei ministri più importanti, specie se anche segretari di partito) fu istituito informalmente nel 1983 e poi normato con legge 23 agosto 1988, n. 400.

(Serie 6 Ministero della difesa, b. 53, fasc. 67 “Consiglio di gabinetto 27/XII/88″).

 

9 – Dossier con la raccolta degli interventi pubblici del sindaco di Torino, gennaio-aprile 1991.

Zanone divenne sindaco dopo le elezioni del 6-7 maggio 1990 (ultima tornata elettorale prima della riforma del 1992 per l’elezione diretta del sindaco) e rimase in carica fino al dicembre 1991.

(Serie 7 Sindaco di Torino, b. 63, fasc. 15 “1991 Interventi discorsi articoli commemorazioni tenuti dal sindaco dal n. 1 al n. 20”)

 


Evento Carte liberali, suggestioni dagli archivi della Fondazione Luigi Einaudi