“L’austerità dell’Ue? Un mito. E sui dazi…”

“I mali dell’Italia colpa dell’Europa e degli altri? Una gnagnera insopportabile”. Così Davide Giacalone durante la trasmissione Coffee break dell’11 marzo 2018.

Il giornalista e vice-presidente della Fondazione Einaudi ha spiegato perché quello dell’austerity è un mito e che sugli immigrati le principali responsabilità sono proprio del nostro Paese.

A seguire. due estratti dalla trasmissione

“Colpa dell’Ue? No, dell’Italia…”

I dazi 

Condividi
  • 192
  •  
  •  
  •  

Ti potrebbe interessare anche:

Pietismo impietoso Fra tentate imposizioni e barricate per fermarle è lo Stato a uscirne sconfitto. Chi dovrebbe incarnarlo moraleggia a sproposito, anziché provare a essere all’altezza del ruolo che...
La sinistra non ha capito il sentimento popolare L'Italia va a Destra. Una Destra trainata da Salvini, poco ideologica ma con forti (seppur limitati) impegni programmatici. Uno di questi, forse il principale, è quello che concern...
Immigrazione e confini Lezione di Davide Giacalone nell'ambito della Scuola di Liberalismo 2016 - CIII edizione (17 marzo 2016) Sono intervenuti: Enrico Morbelli (direttore della Scuola di Liberalismo...
La banalità del bene che fa male all’Europa Durante una trasmissione televisiva il filosofo e ami­co Massimo Cacciari ha evocato, davanti al silen­zio dell’Occidente sulla stra­ge dei migranti annegati, la banalità del male....