Sei liberal

Sei liberal: tutta la differenza la fa la “e” finale. Ti definisci liberal o liberale di sinistra. Non vuoi confonderti con i conservatori. Ami la laicità e non ti piacciono i benpensanti. Difendi i diritti civili, credi nel progresso e sostieni di avere una spiccata sensibilità sociale. In campo economico, ritieni che lo Stato debba giocare un ruolo per assicurare a tutti uguali condizioni di partenza. Spesso ti trovi a disagio con i tuoi connazionali: li vorresti diversi, più colti, meno qualunquisti, più responsabili. Sei accusato di essere uno snob, uno che disprezza l’italiano medio. Vieni considerato troppo di destra dai tuoi amici di sinistra e troppo di sinistra dai tuoi amici di destra. Talvolta sei così elitario che ti sorprendi persino di avere degli amici.

I tuoi libri…

TEORIA GENERALE DELL’OCCUPAZIONE, DELL’INTERESSE E DELLA MONETA

Johan Maynard Keynes
Acquista su Amazon

SOCIALISMO LIBERALE

Carlo Rosselli
Acquista su Amazon

IL MANIFESTO DEL RINOCERONTE

Adam Gopnik
Acquista su Amazon

E per tutti… tutto Einaudi!

Il tuo film…

PHILADELPHIA

Tom Hanks, Denzel Washington

La tua canzone…

LA LIBERTÀ

Giorgio Gaber
Ascolta il brano

Condividi il risultato

Sei un liberale classico, un libertario o un liberal? Ti senti più conservatore o più progressista? Fai il test della Fondazione Luigi Einaudi. Si tratta di un divertissement, un gioco da fare da soli o in compagnia. Se siete in compagnia, vi darà uno spunto per dibattere. Se siete soli, vi invoglierà a leggere un buon libro, a guardare un bel film, ad ascoltare una canzone indimenticabile.