Rosita Del Coco

Rosita Del Coco

Rosita Del Coco è Professore Associato di Diritto Processuale Penale nell’Università degli Studi di Teramo, abilitata al ruolo di professore ordinario.

Laureatasi in Giurisprudenza nell’Università degli Studi di Teramo (magna cum laude), ha conseguito il dottorato di ricerca in Diritto processuale penale interno, internazionale e comparato (PhD) presso l’Università degli Studi di Urbino.

Abilitata all’esercizio della professione forense, si occupa da molti anni di teoria generale del processo, procedura penale e diritto penitenziario, con una attenzione sempre rivolta alla tenuta dei diritti e delle garanzie della persona nel sistema penale.

E’ docente di Diritto processuale penale presso: Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Teramo; Master di II Livello in Criminologia e Scienze penalistiche e forensi dell’Università degli Studi di Teramo; Master di II Livello in Diritto dell’Energia e dell’ambiente dell’Università degli Studi di Teramo; Scuola di Specializzazione per le professioni legali dell’Università degli Studi di Teramo.

E’ docente nell’ambito del Jean Monnet Module “European Criminal Justice”

Già docente di diritto penitenziario presso il Master di II Livello in “Diritto penale e Costituzione”, Università di “Roma Tre”

Già docente di diritto penitenziario presso la Facoltà di Giurisprudenza di Teramo.

E’ autrice di tre monografie “La regressione degli atti nel processo penale” (Giappichelli editore, 2020); “Addebito penale preliminare e consapevolezza difensiva” (Giappichelli editore, 2008); “Disponibilità della prova penale e accordi tra le parti” (Giuffrè, 2004) e di un centinaio di pubblicazioni scientifiche minori, apparse anche in volumi internazionali.

E’ curatrice di importanti volumi collettanei.

E’ componente di comitati editoriali, comitati scientifici in centri di ricerca (“Diritto penitenziario e Costituzione” – European Penological Center; “Transizione ecologica, sostenibilità e sfide globali”) e in master (“Criminologia, Scienze penalistiche e forensi) ed è membro del Collegio dei docenti del dottorato in “Processi di armonizzazione del diritto tra storia e sistema”.

Ha partecipato a progetti di ricerca di eccellenza, anche internazionali, finanziati dalla Commissione europea.

E’ membro dell’Associazione tra gli Studiosi del processo penale.