Misure anti Covid per l’accesso alla Sede della Fondazione Luigi Einaudi

Gentilissimi Ospiti,

qui di seguito vengono riportate le misure anti Covid per l’accesso alla Sede della Fondazione Luigi Einaudi.

  • La consultazione della Biblioteca e/o dell’Archivio è possibile solo su appuntamento, per garantire un contingentamento degli accessi.
  • Per l’accesso alla sede della Fondazione i visitatori dovranno esibire la certificazione verde COVID-19 (Green Pass).
  • Tale disposizione sull’accesso fino al 30 settembre 2021 non si applica ai soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della salute 35309 del 4 agosto 2021. Tali soggetti pertanto fino al 30 settembre 2021 in luogo del Green Pass potranno produrre la suddetta certificazione di esenzione.
  • All’ingresso sarà verificata la validità del Green Pass tramite l’applicazione ufficiale VerificaC19 rilasciata dal Ministero della Salute. Il Certificato verde COVID 19 potrà essere presentato in forma cartacea o attraverso applicazione su dispositivi (cellulari e tablet). Si riserva la possibilità di richiedere anche l’esibizione di un documento di riconoscimento.
  • All’ingresso ci si riserva la possibilità di rilevare la temperatura corporea. In caso di superamento della soglia di 37,5° Celsius, non sarà consentito l’ingresso nella Sede.
  • Durante consultazione dovranno essere costantemente utilizzati la mascherina e i guanti monouso. All’ingresso vanno sanificate le mani e la mascherina sostituita con una nuova. Dopo l’eventuale utilizzo dei servizi i guanti vanno sostituiti.
  • Durante la permanenza nella sede della Fondazione va mantenuta la distanza interpersonale di almeno un metro.
  • Durante la visita non è consentito consumare cibi, mentre è vietato condividere con altri bevande, tazze, bicchieri.
  • In caso di malessere va prontamente informato il personale della Fondazione.