Una rivoluzione liberale in Sicilia? Perché no?

Una rivoluzione liberale in Sicilia? Perché no? Si può riassumere così il dibattito. La presentazione di Sottosopra, il libro di Davide Faraone, è stata un’occasione per riflettere sui problemi dell’isola. Il sottosegretario all’Istruzione ha spiegato che bisogna “portare più bella in Sicilia”.

Per farlo è, è necessario lasciar perdere il vittimismo e i vecchi pregiudizi ideologici. Da ultimo baluardo del socialismo reale, la Regione dovrebbe diventare un vero e proprio laboratorio politico.

 

1345678Cake Decorating

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  

Ti potrebbe interessare anche:

Populisti Con “populismo” si pretende di identificare troppe cose, spesso opposte fra loro. La radice storica di questo movimento, ad esempio, non ha nulla a che vedere con il modo in cui il...
Le ragioni per definirsi ancora «europeisti». L’ultimo libro di Davide Gia... All'indomani del sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, mentre il modello che ha ispirato quel progetto è diventato un bersaglio su cui troppi sparano, Viva l'Europa viva ...
Renzi, solo adesso scoprono il leader avventuriero Ci sono i preveggenti, che vedono le cose in anticipo. Ci sono i normali vedenti, che osservano la realtà e la raccontano. Poi ci sono gli editorialisti dei giornaloni, le coscienz...
Senza giustizia non può esserci sicurezza C'è un solo modo per evitare che le violenze commesse da alcuni inneschino paure pericolose e rifiuti generalizzati: individuare e punire i responsabili, scagionando chi fosse accu...