Separazione carriere, ok Camera a firme

Separazione carriere, ok Camera a firme

La proposta di legge costituzionale di iniziativa popolare per la separazione delle carriere in magistratura, promossa dall’Unione delle Camere penali e sottoscritta da oltre 60 mila cittadini in sei mesi “ha superato con successo l’iter di verifica relativo alla regolarità delle firme”.

Lo comunicano i penalisti, spiegando che la proposta “verrà ora assegnata all’esame della I Commissione Affari Costituzionali della Camera”.

Le Camere penali, lo scorso 31 ottobre, avevano depositato le firme a Montecitorio, al termine della campagna di raccolta sottoscrizioni alla quale avevano aderito anche il Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito, il Partito Liberale Italiano e la Fondazione Luigi Einaudi.