Scuola 2008 di Liberalismo di Napoli – XLVI

Periodo: 4 febbraio – 6 giugno 2008

Iscritti: 57

Lezioni di: Paolo Bonetti, Franco Chiarenza, Domenico da Empoli, Antonio D’Amato, Stefano De Luca, Roberto Einaudi, Valerio Filoso, Emma Giammattei, Marta Herling, Enzo Maggioni, Luigi Mascilli Migliorini, Gaetano Pecora, Giuseppe Pennisi, Fulvio Tessitore, e Valerio Zanone

La libertà come affermazione dell’individuo. Correnti di pensiero e autori che hanno contribuito allo sviluppo del liberalismo.
Borsa della Fondazione Einaudi da € 1.000: Michele Infante
Borsa della Fondazione Cortese da € 1.000: Anna Di Bello
Borsa della Fondazione Cortese da € 1.000: Marina Ripoli e inoltre Donatella Scatamacchia, Marco Versiero, Arianna Calvanese, Sergio Falcone, Vincenzo Buono, Nunzia Noioso e Erica Piscitelli

Le prospettive future dell’unione europea in un’ottica liberale.
Borsa della Fondazione Cortese da € 1.000: Mauro Mascia
Borsa della Fondazione Cortese da € 1.000: Antonio Mele
Borsa della Fondazione Cortese da € 500: Biagio Raucci
Borsa della Fondazione Cortese da € 500: Dario Cristiani

Dal diritto di esprimersi a quello di essere informati, dal pluralismo alla par condicio, dal monopolio Rai all’oligopolio televisivo mentre vanno affermandosi i nuovi media. Considerazioni sulla libertà di stampa e di antenna.
e inoltre Giovanni Esposito

L’attenzione dei liberali è oggi rivolta in misura crescente alla bioetica e ai diritti che ne discendono. Ma anche ai problemi, come quello del rapporto tra scienza e fede.
e inoltre Maria Insidioso e Olga Cera

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •