Riformare il processo tributario, tutelare la libertà dei cittadini

Riformare il processo tributario, tutelare la libertà dei cittadini

Riformare il processo tributario, tutelare la libertà dei cittadini. L’abolizione dal “solve et repete, ricerca 

cura di Fondazione Luigi Einaudi e di SOS partita IVA

In Italia, tra il contribuente e il fisco si sta sviluppando un vero e proprio braccio di ferro. A confermarlo è il rapporto stilato dal dipartimento delle Finanze del ministero dell’Economia e dalla direzione della Giustizia Tributaria del 2016.

Sono 530 mila i ricorsi pendenti alla fine del 2015, per un valore complessivo di 33,5 miliardi di euro di tasse contestate. In un anno le diverse commissioni tributarie hanno smaltito 298.313 ricorsi, ma gli italiani non hanno mollato la presa e ne hanno presentati altri 256.901 di nuovi.

Condividi
  • 9
  •  
  •  
  •  

Ti potrebbe interessare anche:

Pressione tributaria in Italia, ecco i numeri degli ultimi 20 anni Pressione e gettito fiscali aumentati (ma non i servizi), pil sceso così come i posti di lavoro. Vuoi vedere che più tasse equivalgono a meno ricchezza? È quanto emerge dall’elabor...
Pagella fiscale Vuol dare la pagella ai contribuenti, ma il somaro è lo Stato. Con l’aggravante che si pretende di dare in “premio” quel che è un diritto. Gli studi di settore, nati nel 1993, s...
Flat tax? Una buona idea con un problema… Luca Ricolfi, sulle pagine del Messaggero del 27 gennaio 2018, analizza pro e contro di uno dei temi più "caldi" della campagna elettorale 2018 Flat tax. È una parola quasi nuov...
“Arrivano i barbari”. Considerazioni e (3) certezze post-voto “Arrivano i barbari”, cantava Giorgio Gaber. Ascoltatela, quella riflessione profetica. Avvertiva che ci sono già, i barbari, perché siamo noi. Adesso li abbiamo anche contati nell...