Che senso ha cambiare una legge per paura che vinca il tuo avversario?

Legge elettorale e possibilità di riforma: il Presidente Benedetto, rifacendosi alla predilezione di Luigi Einaudi per i piccoli collegi, analizza su Il Foglio la proposta della revisione dell’Italicum proposta dalla sinistra-dem.

Leggi l’articolo

2016072133731248

 

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  

Ti potrebbe interessare anche:

Italicum (ud. Consulta 4 ott. 2016): qui la memoria dei ricorrenti Da questa mattina sul sito della Fondazione Einaudi sono presenti la memoria illustrativa delle ragioni dei ricorrenti, depositate ieri in Corte Costituzionale nel giudizio inciden...
Collegi piccoli, rappresentanza vera Se l’Italicum vedrà mai la luce sulle schede elettorali è, senza dubbio, l’interrogativo più forte del dibattito politico di questi giorni. Il confronto, piuttosto acceso, all’inte...
Sul referendum si gioca d’azzardo (con i nostri soldi) Fermiamo l'incoscienza. Il referendum è stato impostato nel peggiore dei modi, le esagerazioni portano male. Arriverà il giorno dopo e chi avrà sostenuto che sono minacciate la sta...
Legge elettorale: è un pasticcio, nuove regole Il senso della sentenza costituzionale è: volendo, si può votare anche subito. Il tempo impiegato, superiore alle previsioni della Corte stessa, non riflette una discussione dottri...