Disoccupati in Europa, Italia al terzo posto

Tasso di disoccupazione all’11,1% con +0,2% rispetto ai dati di dicembre 2017. Ecco quanto certificato da Eurostat e Istat a gennaio 2018. Dati non positivi, soprattutto se si considera che la disoccupazione giovanile è al 31,5% (-1,2, però, rispetto a dicembre 2017) 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  

Ti potrebbe interessare anche:

Il grande flop dei Centri per l’impiego I numeri dei Cpi commentati da Davide Giacalone 36.000 persone all’anno trovano lavoro grazie ai Centri per l’impiego. Considerato che presso quei centri lavorano in 8.000, ne d...
La remuntada spagnola La remuntada spagnola, per mutuare un’espressione calcistica, è fatta. Il Fmi ha certificato che il pil pro capite iberico è salito nel 2017 a quota 38.286 dollari contro i 38.140,...
I posti non si creano aumentando il debito La disoccupazione italiana è, a dicembre 2015, la più alta dal giugno precedente (12 contro il 12,2%). Quella europea, nello stesso mese, è la più bassa dal 2009 (9,6 contro 9,7...
De Romanis: la mancata crescita è colpa nostra, non dell’Ue. Ecco perchè Crescita, disoccupazione, riforma  Schröder, austerità e il flop di Garanzia Giovani. Ecco alcuni dei temi trattati da Veronica De Romanis durante la puntata di LavorareInfo, su Ra...