Costo del lavoro, un poco invidiabile terzo posto

Italia al terzo posto tra i Paesi Ocse per il peso del cuneo fiscale sul costo del lavoro con il 47,7%. È quanto emerge dal rapporto annuale dell’Ocse Taxes Wages. Un bronzo tutt’altro che invidiabile visto che la voce cuneo fiscale indica oneri e tasse a carico di imprese e lavoratori. Peggio dell’Italia fanno Belgio (53,7%) e Germania (poco sotto il 50%)

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  

Ti potrebbe interessare anche:

Bruxelles, il Superstato che non c’è Carlo Lottieri, dal Giornale del 31 agosto 2016 C'è davvero molto di spropositato nella multa che l'Unione europea, dopo tre anni di indagini, ha comminato all'Apple, non suffic...
Il grande flop dei Centri per l’impiego I numeri dei Cpi commentati da Davide Giacalone 36.000 persone all’anno trovano lavoro grazie ai Centri per l’impiego. Considerato che presso quei centri lavorano in 8.000, ne d...
Disoccupati in Europa, Italia al terzo posto Tasso di disoccupazione all'11,1% con +0,2% rispetto ai dati di dicembre 2017. Ecco quanto certificato da Eurostat e Istat a gennaio 2018. Dati non positivi, soprattutto se si cons...
Tasse sulla casa: Tasi e Imu ci hanno impoverito due volte La patrimoniale ordinaria che Susanna Camusso vorrebbe, esiste già. Cade sugli immobili e vale 22 miliardi, pari all'1,3% del Pil. La sostituzione dell'Imu all'Ici attuata dal gove...