Costo del lavoro, un poco invidiabile terzo posto

Italia al terzo posto tra i Paesi Ocse per il peso del cuneo fiscale sul costo del lavoro con il 47,7%. È quanto emerge dal rapporto annuale dell’Ocse Taxes Wages. Un bronzo tutt’altro che invidiabile visto che la voce cuneo fiscale indica oneri e tasse a carico di imprese e lavoratori. Peggio dell’Italia fanno Belgio (53,7%) e Germania (poco sotto il 50%)

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  

Ti potrebbe interessare anche:

Flat tax? Può essere una soluzione a patto che… Carlo Cottarelli, sulle pagine della Stampa, analizza luci e ombre della flat tax Quasi tutti i principali partiti politici dicono di voler tagliare le tasse, ma il centro destr...
Flat tax? Una buona idea con un problema… Luca Ricolfi, sulle pagine del Messaggero del 27 gennaio 2018, analizza pro e contro di uno dei temi più "caldi" della campagna elettorale 2018 Flat tax. È una parola quasi nuov...
La flat tax? Non è populista, ma rivoluzionaria Antonio Martino, allievo di Milton Friedman, spiega i benefici dell'aliquota unica in questa intervista televisiva del 7 febbraio 2018 
La remuntada spagnola La remuntada spagnola, per mutuare un’espressione calcistica, è fatta. Il Fmi ha certificato che il pil pro capite iberico è salito nel 2017 a quota 38.286 dollari contro i 38.140,...