Benedetto Croce.Il liberalismo come concezione della vita

Benedetto Croce fu l’ideatore di una personale visione del liberalismo, un liberalismo “senza teoria” che corrisponde a una concezione generale del mondo e della vita. La mancanza di un sistema teorico unitario tuttavia non rappresenta un impoverimento del liberalismo crociano ma il presupposto necessario per consentire ad esso di ergersi come un’etica che possa sorreggere le azioni degli individui.

Editore: Rubbettino

Anno: 2005

 

Ocone

 

 

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  

Ti potrebbe interessare anche:

L’Internazionale Liberale Lezione di Giovanni Orsina dal titolo L'Internazionale Liberale, Roma 9 gennaio 2012 Sono intervenuti: Enrico Morbelli (direttore Scuola di Liberalismo), Giovanni Orsina (Prof...
Il liberalismo italiano del Novecento. Da Giolitti a Malagodi Il volume ripercorre, nelle grandi linee, la vicenda del liberalismo italiano, attraverso le figure rappresentative di Croce, Giolitti, Albertini, Einaudi, Amendola, Gobetti ed alt...
Liberalismo italiano, liberalismo europeo Conferenza del senatore professore Luigi Compagna dal titolo Liberalismo italiano, liberalismo europeo, Roma 28 novembre 2011 Sono intervenuti: Saro Freni (coordinatore della Sc...
John Stuart Mill: una Lezione di liberalismo per l’Italia contemporanea Lezione di Luisella Battaglia nell'ambito della Scuola di Liberalismo 2015 John Stuart Mill. Una Lezione di liberalismo per l'Italia contemporanea, Roma 23 aprile 2015 Sono int...